IT

Serenissima Ristorazione: alcuni consigli della psicologa per vivere meglio la casa

In tempi di quarantena forzata a causa dell’emergenza sanitaria, rimanere tra le quattro mura domestiche può divenire fonte di preoccupazione e di pensieri negativi verso tutto quello che succede all’esterno di esse. Per fare in modo quindi, in questo particolare frangente, che il nostro sistema psico-fisico funzioni al proprio meglio e nel massimo equilibrio possibile, la psicologa Dott.ssa Annunziata Lettiero (https://www.facebook.com/annunziata.lettiero.psicologa/) ha elaborato cinque consigli facilissimi da mettere in pratica. Se seguiti in maniera costante, infatti, innestano un importante meccanismo di routine, aiutando a minimizzare gli stati d’animo caratterizzati da ansia, agitazione e anche solitudine che la quarantena contribuisce ad amplificare. Ecco quali sono:

  1. Mantenere ritmi ed orari meno stringenti, ma simili a quelli abitudinari, contribuisce al corretto funzionamento del sistema psicofisico;
  2. Avere in mente degli obiettivi quotidiani da raggiungere, di qualsiasi tipologia essi siano (lavorativi, scolastici o passioni personali), mette in moto salutari meccanismi di motivazione e soddisfazione per gli scopi perseguiti;
  3. Esercitarsi con stretching, yoga o tai chi permette di concentrarsi sul proprio respiro, condizione necessaria per apprendere, con la pratica, a individuare e prevenire ansia e panico;
  4. Tenersi informati ad un orario fisso, attraverso canali e fonti attendibili, per mai più di 5 o 7 minuti e mai prima di addormentarsi. L’eccesso di informazione, infatti, amplifica la percezione di non-controllo, contribuendo all’insorgere deleterio di pensieri, e azioni, non dettati dal raziocinio;
  5. Tenere un diario scritto, complici i ritmi rallentati, permette alla nostra mente di strutturare pensieri e idee, nell’ottica di arrivare più facilmente alle soluzioni dei problemi.

Dott.ssa Annunziata Lettiero
Annunziata.lettiero@gmail.com
349.3358881