IT

La buona alimentazione di Serenissima Ristorazione: tutti i segreti delle pesche

Tra i frutti di stagione il cui consumo frequente è suggerito anche dal team di nutrizionisti di Serenissima Ristorazione, la pesca è quello della pianta del pesco, arrivata nel continente europeo passando dall’antica Persia: da qui il nome latino “persica” e quello attuale in italiano. In passato era considerata emblema di immortalità, e si hanno notizie della sua coltivazione già nel 3000 a.C., nel territorio corrispondente all’attuale Cina.

Curiosamente, tra i maggiori esportatori a livello globale figura anche l’Italia, insieme ad altre nazioni del Mediterraneo come Spagna, Grecia e Turchia. Tra i suoi benefici per l’organismo umano si possono menzionare le caratteristiche antiossidanti e antitumorali, rintracciabili soprattutto a livello di buccia e polpa, ma anche la sua capacità di diminuire la pressione arteriosa, grazie all’abbondante presenza di potassio al proprio interno. Inoltre, stimola le difese immunitarie ed è di supporto nella regolazione del colesterolo cattivo.

Non da ultimo, la pesca è ricca di luteina e zeaxantina, due componenti presenti principalmente nella retina dell’occhio umano e di fondamentale importanza per schermare l’organo dell’apparato visivo dalle radiazioni luminose potenzialmente dannose per la salute.