IT

DSA: Serenissima Ristorazione sostiene il progetto per aiutare i bambini durante l’apprendimento

Serenissima Ristorazione ha rinnovato il suo impegno a sostegno del Progetto "Valutazione e trattamento dei disturbi specifici dell’apprendimento (DSA)", ricevendo i sentiti ringraziamenti dell’ULSS 7 Pedemontana e della regione Veneto. L’azienda guidata da Mario Putin ha appoggiato il progetto per tutto il 2018, ma il suo sostegno si era già fatto vivo e attivo dal 2013. In questi sei anni sono stati seguiti 285 bambini, che hanno potuto avvalersi di interventi personalizzati e integrati per acquisire nuove capacità e rafforzare la fiducia in se stessi.

La piattaforma RIDInet è stata sfruttata come strumento utile per la riabilitazione a distanza. Lo staff riabilitativo si è arricchito di due logopediste e una psicologa, elementi fondamentali che hanno permesso di ridurre i tempi di attesa per i trattamenti. Le prestazioni di lettura e scrittura sono così considerevolmente migliorate, consentendo ai bambini di acquisire un rinnovato senso di fiducia e autoefficacia. Nel 2015 e 2016 sono stati seguiti 58 casi, 51 nel 2017 e 45 nell’ultimo anno. Grazie al supporto di Serenissima Ristorazione, il progetto ha contribuito a migliorare la qualità di vita dei bambini e delle loro famiglie, garantendo allo staff di poter lavorare con efficacia sul deficit e sulle relazioni che uniscono questi alunni al mondo che li circonda.

I DSA (Disturbi Specifici di Apprendimento) comprendono, specificatamente, dislessia, disgrafia, disortografia e discalculia. Queste criticità portano l’alunno ad avere difficoltà scolastiche che interferiscono con le abilità dette "strumentali", cioè legate ai canali mediante i quali le informazioni vengono apprese. Grazie all’aiuto di staff specializzato e di strumenti didattici alternativi, si possono sfruttare strategie personalizzate che permettono una regolare acquisizione degli apprendimenti.