IT

serenissima ristorazione

Serenissima Ristorazione: le scuole di Brindisi sempre più sostenibili grazie ai lunch box senza plastica

A Brindisi 6 istituti scolastici diventano plastic free su iniziativa congiunta del sindaco Riccardo Rossi e di Serenissima Ristorazione, società che gestisce la preparazione dei pasti per le mense scolastiche. Grazie alla nuova sperimentazione, attiva dal 7 gennaio, i normali piatti di plastica e le posate monouso sono stati sostituiti da 800 lunch box, contenitori dotati di piattino della frutta, cucchiaino per il dessert e cucchiaio. L’iniziativa consentirà di risparmiare oltre 5.000 Kg di plastica ogni anno, in conformità con le disposizioni della direttiva comunitaria che vieta l’utilizzo di determinati prodotti in plastica usa e getta entro il 2021.

Il progetto ha però una doppia valenza: risulta fondamentale anche per sensibilizzare i giovani studenti e le famiglie sui temi della sostenibilità, della tutela ambientale, del riuso. Lo spirito ecologico si impara soprattutto da piccoli e questo tipo di iniziative aiuta a veicolare un messaggio importante, che porta a sviluppare una mentalità nuova, moderna e basata sul rispetto delle risorse e sulla limitazione degli sprechi. Gli 800 studenti coinvolti e le loro famiglie si devono infatti occupare del lavaggio dei recipienti, che vengono riutilizzati quotidianamente. La realtà guidata dal Presidente Mario Putin si è occupata inoltre di formare adeguatamente il personale delle mense scolastiche per poter verificare la corretta pulizia dei contenitori.

"L’iniziativa di oggi ci rende estremamente orgogliosi perché consente di perseguire due importanti obiettivi che il Gruppo Serenissima Ristorazione si è posto per i prossimi anni: ridurre sensibilmente l’utilizzo della plastica e sensibilizzare bambini e genitori sui temi del rispetto dell’ambiente e del riutilizzo dei materiali di riciclo" ha confermato Rosario Consales, Responsabile Commerciale di Serenissima Ristorazione per la filiale Sud Italia. L’obiettivo è estendere l’utilizzo dei lunch box a un numero sempre maggiore di istituti scolastici del territorio di Brindisi. Il progetto si inserisce nel più ampio piano strategico triennale che prevede interventi per oltre 100 milioni di euro nei territori, oltre a importanti acquisizioni ed investimenti nel campo della sostenibilità ambientale.