IT

L’importanza della dieta alimentare per i diabetici

Il diabete è sempre di più una malattia diffusa: colpisce a qualsiasi età. L’esperienza di Serenissima Ristorazione nei servizi collegati alle RSA e agli Ospedali, dove l’azienda è presente con la ristorazione collettiva, ha evidenziato l’importanza della dieta nella cura contro il diabete. La dieta alimentare è comunque secondaria alla diagnosi e alla cura farmacologica.

Cos’è il diabete e come si manifesta?

Sono molte le informazioni ormai risapute sul diabete, la malattia causata dall’eccessiva quantità di zucchero (glucosio) nel sangue. All’origine del problema si trova il difetto di funzionalità del pancreas, produttore dell’insulina. L’ormone insulina regola il glucosio nell’organismo: se questa manca, si crea il disequilibrio. 

I sintomi che allertano

Una minzione frequente e abbondante, la sete intensa, l’alito cattivo, una perdita di peso improvvisa, la stanchezza, l’aumento eccessivo di fame, infezioni urinarie o genitali e la guarigione lenta delle ferite sono i sintomi principali con cui si manifesta il diabete. Alla comparsa di uno di questi sintomi, occorre recarsi dal medico di fiducia per sottoporsi agli esami necessari.

Perché è fondamentale l’alimentazione quando si è diabetici?

Mantenere il peso corporeo corretto, controllare la glicemia, prevenire e trattare i fattori di rischio cardiovascolare e mantenere uno stato di benessere sono gli obiettivi che un diabetico si deve porre quotidianamente. È in questo percorso volto a stare bene che entra in campo l’alimentazione

La dieta alimentare più corretta per combattere il diabete

Ogni persona deve avere una dieta personalizzata. In base alle abitudini e alle esigenze di vita, oltre che alla salute e ai valori risultanti dagli esami medici, ognuno deve avere una sua dieta individuale. 

Per tutti i diabetici però vale una regola: limitare, se non evitare, tutti gli alimenti ricchi di zucchero. Occorre quindi preferire pane e pasta integrale, lasciare spazio a ortaggi e frutta, inserire almeno tre volte alla settimana i legumi, preferire il pesce e la carne bianca e magra a quella rossa, eliminare tutti i grassi idrogenati (cracker, merendine, ecc), sostituire l’olio di oliva extravergine a qualsiasi altro tipo di condimento. 

La differenza con Serenissima Ristorazione

Nelle mense gestite da Serenissima Ristorazione, ogni diabetico ha la sua dieta, in cui vengono sostituite le pietanze del menù generico per garantire il giusto apporto calorico, con basso contenuto glicemico.